RIBA (Ricevuta bancaria): definizione e spiegazione

by Appunti di economia on

La ricevuta bancaria è un tipo di strumento finanziario che viene impiegato per una migliore organizzazione a livello creditizio e debitizio dei rapporti; tramite l’uso della RIBA (sigla per indicare la ricevuta bancaria, composta dalle prime due lettere iniziali di “ricevuta” e “bancaria”) appare semplificata infatti la gestione dei pagamenti.

L’impiego della ricevuta bancaria è quello di documento che possa testimoniare il credito, permettendo alla presentazione del documento stesso presso lo sportello della banca, una sua riscossione anticipata dei crediti in esso attestati; tale riscossione anticipata sarà ricevuta al netto degli interessi, correlati al rischio di riscossione della banca.

Quando infatti non dovesse risultare riscuotibile la RIBA la banca provvederà all’avviso del debitore e all’avvio dei provvedimenti per recuperare le spese relative ad interessi ed operazioni accessorie impiegate in più per la sua riscossione.

Written by: Appunti di economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *