Le rettifiche nel rendiconto finanziario: spiegazione di economia (foglio di lavoro)

by Appunti di economia on

Parilamo in maniera schematica del foglio di lavoro per la costruzione del rendiconto a risorse globali: le rettifiche di variazioni contabili non finanziarie (quindi definiamo il tutto ed esponiamo brevemente alcuni casi operativi).

Come abbiamo già detto esistono essenzialmente 3 metodologie che permettono la costruzione dei rendiconti finanziari e sono i metodi matematici, i metodi a forma libera ed i metodi contabili.

Basandoci sul diverso fondo di riferimento inoltre si hanno tre tipi di rendiconti finanziari che sono:

  • Rendiconto a risorse globali
  • Rendiconto di capitale circolante netto
  • Rendiconto cash

Vediamo adesso le rettifiche all’inteno dei rendiconti delle risorse globali.

Cosa sono le rettifiche all’interno del rendiconto per le variazioni contabili non finanziarie?

Si tratta delle rettifiche volte ad eliminare variazioni meramente contabili, che non rilevano movimenti finanziari e quindi non derivano ne mettono in luce alcun movimento di approvvigionamento o impiego di risorse. Come si può quindi eliminarle? Per eliminare la variazioncontabile non finanziaria si possono usare diverse metodologie pratiche, le principali sono le seguenti:

  1. Scrittura inversa: nei conti che evidenziano la scrittura, nella terza coppia di colonne
  2. Logica sommatoria tra vg e rettifiche

I casi nel foglio di lavoro sono invece delle rivalutazioni e delle svalutazioni contabili, gli ammortamenti, i movimenti compensati entre le poste del netto.

 

Written by: Appunti di economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *