Giugno 7, 2013

La giacenza media del conto corrente è la sommatoria delle giacenze giornaliere occorse per ciascun giorno dell’anno solare (che, ricordiamo, parte dal primo di gennaio e finisce il 31 di dicembre) diviso il numero di giorni dell’anno (365).

Si tratterebbe quindi di una normale media ponderata, il cui calcolo manuale potrebbe essere molto lungo per i singoli proprietari di conti correnti (specie per il recupero dei dati) e che spesso viene direttamente fornito dalla banca in cui si opera per mezzo del loro software.

Tramite la giacenza media è possibile per il fisco inquadrare meglio le operazioni svolte nell’anno, costituendo un indice di rilevanza per il controllo dell’evasione fiscale di estrema rapidità e notevole efficacia. Oltre ai controlli, il dato della giacenza media sarebbe richiesto per le verifiche riferite nello stesso anno ai fini di iscrizione nelle varie attività di natura pubblica, come l’università, ed eventuali opportunità ed aiuti riferiti a questi ambiti.